Svizzera

I primi rifugiati tornano a casa

La segretaria di Stato per la migrazione Christine Schraner Burgener ha spiegato che alcuni ucraini che erano in Svizzera hanno deciso di rientrare

  • 24 April 2022, 07:59
  • 23 June 2023, 16:36
  • INFO

Notiziario 07.00 del 24.04.2022

Di:ATS/Swing

I primi rifugiati ucraini in Svizzera stanno iniziando a tornare a casa, ha detto la segretaria di Stato per la migrazione Christine Schraner Burgener. Hanno "bisogno di essere aiutati a ricominciare", ha detto alla NZZ am Sonntag. Secondo l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR), circa 600'000 persone che sono fuggite dall'Ucraina sono già tornate nel loro Paese, compresi gli ucraini che erano arrivati in Svizzera.

È importante che le persone interessate "possano tornare in sicurezza", ha aggiunto Schraner Burgener. Chi ha lo status di protezione S in Svizzera può rimanere inizialmente per un anno. Se la guerra si trascina, il Consiglio federale ha la possibilità di prolungare il periodo di un anno, fino a un massimo di cinque anni.

La segretaria di Stato ha ricordato che la Svizzera ha reagito "molto rapidamente" all'afflusso. Anche se, ha ammesso, ci possono essere dei ritardi, per esempio quando le domande di asilo vengono presentate prima che venga concesso uno statuto S o quando vengono presentate più domande.

Ti potrebbe interessare