Svizzera

Legge sul CO2, gli Stati rilanciano

Accolto un progetto senza nuove tasse, dopo quello bocciato in votazione popolare nel 2021. Il Nazionale deve ancora esprimersi

  • 28 September 2023, 16:04
  • INFO
585086029_highres.jpg

Nessun voto contrario agli Stati

  • keystone
Di:ATS/pon

Con misure di incitamento ma senza nuove tasse, entro sette anni le emissioni di gas serra in Svizzera dovranno essere dimezzate nei prossimi anni rispetto al valore registrato nel 1990. È quanto prevede la revisione della legge sul CO2, accettata giovedì senza opposizioni dal Consiglio degli Stati, che ha concluso l’esame avviato lunedì. La palla passa ora al Nazionale, che dovrà esprimersi prossimamente sul dossier.

Elaborato dopo il “no” incassato in votazione popolare nel giugno 2021, il progetto governativo prevede misure per il periodo dal 2025 al 2030. Consentirà alla Confederazione di investire negli anni in questione complessivamente circa 4,1 miliardi di franchi nella protezione del clima. L’aliquota di 120 franchi per tonnellata di CO2 rimane invariata ma come detto le misure non graveranno ulteriormente sulle tasche dei cittadini.

La Camera dei cantoni ha soppresso alcune proposte dell’Esecutivo, come quella di sovvenzionare l’installazione di colonnine di ricarica per auto elettriche in edifici residenziali, sedi di imprese e parcheggi pubblici

Nuova legge sul CO2

Telegiornale 20:49 di lunedì 25.09.2023

  • 25.09.2023
  • 18:49

Ti potrebbe interessare