Svizzera

Nessun test per chi arriva dalla Cina

Il Consiglio federale rinuncia alla misura adottata da altri Paesi europei

  • 11 January 2023, 09:26
  • 24 June 2023, 01:28
  • INFO

Notiziario 11.00 dell'11.03.2023 Il servizio di Alan Crameri

RSI Svizzera 11.01.2023, 12:22

  • keystone
Di: ATS/pon

Ai viaggiatori provenienti dalla Cina non sarà imposto l'obbligo di un test Covid per entrare in Svizzera, misura adottata da altri Paesi europei e consigliata nei giorni scorsi dall'UE. Sarà solo raccomandato loro di indossare la mascherina e adottare altre misure di igiene. Lo ha deciso mercoledì il Consiglio federale, secondo cui le varianti Omicron circolanti nel Paese asiatico presentano attualmente un rischio basso per il nostro sistema sanitario perché la popolazione elvetica è sufficientemente protetta, grazie al vaccino o perché già guarita dalla malattia.

Inoltre, la circolazione del coronavirus nella Confederazione è al momento così elevata che un obbligo di tampone per un numero ridotto di persone in arrivo direttamente dal Paese asiatico non avrebbe alcun effetto significativo.

Niente test per chi arriva dalla Cina

Telegiornale 11.01.2023, 12:30

Secondo il virologo Didier Trono, intervistato da RTS, la decisione del Governo è ragionevole: i provvedimenti presi da alcuni nostri vicini (Francia, Italia, Germania) servono solo a placare la popolazione ma non sono suffragati dalla scienza per i motivi citati anche dall'Esecutivo: si tratta di varianti già presenti da noi e inoltre i cinesi potrebbero arrivare in Svizzera anche attraverso altre vie e non solo con voli diretti, sfuggendo così ai controlli.

Sul fronte politico, da annotare la reazione dell'Alleanza del Centro, che ritiene "poco comprensibile" quanto stabilito dall'Esecutivo. Anche l'UDC è critica, temendo l'arrivo di nuove mutazioni, mentre il PLR sostiene il Consiglio federale. Su richiesta democentrista, la questione verrà dibattuta giovedì dalla Commissione della sanità del Nazionale.

Niente test Covid per i viaggiatori cinesi

SEIDISERA 11.01.2023, 19:30

Ti potrebbe interessare