Ticino e Grigioni

Airolo, arriva la "Casa della sostenibilità"

Ideata dall'USI: Focus su cambiamenti climatici, energia sostenibile, trasporti e sfide dell'economia di montagna

  • 31 July 2022, 19:29
  • 23 June 2023, 19:50
  • INFO
  • CLIMA 2017

A scuola di sostenibilità

Il Quotidiano di domenica 31.07.2022

Tra un anno (al massimo un anno e mezzo) ad Airolo verrà inaugurata la Casa della sostenibilità, ideata dall'Università della Svizzera italiana. Si tratta di un'antenna dell'USI, a 85 chilometri dalla sede di Lugano, e ogni anno ospiterà 500 studenti. Sarà un modo, per l'USI, di toccare con mano la realtà alpina e i grandi temi del futuro: cambiamenti climatici, energia sostenibile, trasporti e sfide dell'economia di montagna. Domenica pomeriggio, con un momento di porte aperte, la struttura è stata presentata alla popolazione.

Biodiversità, energie rinnovabili, sviluppo sociale ed economico: sono questi i principali ambiti scelti dall'Università della Svizzera italiana per affrontare il tema della sostenibilità. E allo studio di questi temi, l'USI ha deciso di dare una casa.

Ad Airolo l'antenna universitaria è pronta a diventare luogo di formazione e osservatorio regionale tra le mura della vecchia posta.

Il Comune di Airolo ha stanziato quasi 3 milioni di franchi per permettere ai locali di ospitare in futuro la nuova offerta formativa targata USI: una quarantina i corsi, della durata di 3 giorni, che verranno proposti durante l'anno accademico. La frequenza sarà obbligatoria.

La Valle Bedretto, la regione del Piora e il Passo San Gottardo faranno da aula, mentre nella casa della sostenibilità le autorità locali sono intenzionate a portarci pure la popolazione.

La licenza edilizia è attesa entro fine agosto. Il cantiere dovrebbe partire in autunno.

SEIDISERA del 31.07.2022

  • Ti Press
  • 31.07.2022
  • 19:24

Ti potrebbe interessare