Ticino e Grigioni

Coazione sessuale, tre anni e mezzo di carcere

Lugano, l'imputato dovrà scontarli tutti; l'uomo era tornato in aula dopo che in dicembre il giudice Mauro Ermani aveva rigettato la pena, ritenuta troppo lieve

  • 25 maggio 2023, 16:24
  • 24 giugno 2023, 08:08
La pena più pesante di quanto aveva chiesto l'accusa

La pena più pesante di quanto aveva chiesto l'accusa

  • © Ti-Press / Pablo Gianinazzi
Di: John Robbiani

L'anno scorso, in dicembre, accusa e difesa avevano presentato alla Corte un patteggiamento che prevedeva una condanna per l'imputato a 3 anni di carcere, di cui 6 mesi da scontare. Il giudice Mauro Ermani l'aveva rigettata, giudicando troppo bassa la pena, e aveva ordinato un nuovo processo.

Nuovo processo che è stato celebrato oggi. Con un nuovo giudice (Amos Pagnamenta) e con la procuratrice pubblica Valentina Tuoni che ha ripresentato la stessa richiesta di pena: 3 anni di carcere, appunto, di cui 6 mesi da scontare. Gli altri sospesi con la condizionale.

Il giudice Pagnamenta ha però deciso di condannare l'imputato a 3 anni e mezzo. Tutti da scontare. Ben più, dunque, di quanto chiesto dall'accusa.

L’imputato è stato riconosciuto colpevole di coazione sessuale ripetuta per aver costretto l'allora compagna a un rapporto violento e non consenziente. E questo nonostante la vittima avesse chiesto a più riprese, piangendo, di smetterla. È anche stato condannato per lesioni semplici e vie di fatto, e cioè per aver alzato più volte le mani nei confronti della sua vittima e di un'altra sua compagna. Prosciolto invece dall'accusa di sequestro di persona. Era accusato di aver chiuso la compagna a chiave in camera, senza darle la possibilità di uscire, ma la Corte ha ritenuto che la donna avesse comunque modo di lasciare i locali. Azione questa per cui l'imputato è comunque stato riconosciuto colpevole di coazione.

Condannato per abusi sulla compagna

Il Quotidiano 25.05.2023, 19:00

RG 12.30 del 25.5.2023 Il servizio di John Robbiani

RSI Ticino e Grigioni 25.05.2023, 12:35

Ti potrebbe interessare