Ticino e Grigioni

Grigioni: sistema elettorale, tensioni

La Commissione respinge il messaggio e chiede al Governo di analizzare anche un modello alternativo al misto maggioritartio/proporzionale

  • 30 October 2020, 10:56
  • 10 June 2023, 03:56
  • VOTAZIONI GRIGIONI
  • INFO
La sala del Gran Consiglio grigionese

La sala del Gran Consiglio grigionese

  • ©gr.ch

La Commissione strategica e di politica statale del Gran Consiglio retico ha chiesto al Governo di completare il messaggio sul sistema elettorale del Parlamento cantonale, (sistema che dovrà essere impiegato per le elezioni 2022). Lo ha reso noto venerdì la Commissione, presieduta da Maurizio Michael: "Il progetto è stato respinto all'unanimità". Michael ha sottolineato che "le tensioni relative al futuro sistema elettorale del Gran Consiglio sono molto grandi".

Il Governo retico aveva proposto il "sistema E", un sistema misto di maggioritario e proporzionale, da applicare in 42 circondari, ma la commissione ha respinto la proposta; ritiene necessaria anche l'analisi del "modello C", basato su un sistema proporzionale nei 39 circondari esistenti. Il Governo dovrà completare il messaggio con il "modello C".

La discussione in Gran Consiglio è pianificata a febbraio; sarà trattata anche l'iniziativa che chiede la riduzione da 120 a 90 dei membri del Parlamento.

Grigioni, il maggioritario va rivisto

Il Quotidiano di mercoledì 21.08.2019

  • 21.08.2019
  • 19:30

Il TF critica il maggioritario retico

Telegiornale 14:30 di mercoledì 21.08.2019

  • 21.08.2019
  • 12:30

Ti potrebbe interessare