Ticino e Grigioni

Il nuovo Governo è servito

La cerimonia d'insediamento si è svolta nella sala del Gran Consiglio, a palazzo delle Orsoline a Bellinzona. Dipartimenti, tutto come prima. Beltraminelli svuota l'ufficio: "Il momento più difficile"

  • 11 April 2019, 10:45
  • 9 June 2023, 08:00
  • CANTONALI 2019

Il Ticino ha un nuovo Governo

Di:dielle/ludoC/joe.p.

E nuovo Governo fu. Si è da poco conclusa la cerimonia d’insediamento del nuovo Consiglio di Stato ticinese, presieduta dal presidente del Tribunale d'appello Mauro Mini. La cerimonia, iniziata alle 10 e durata circa mezz’ora, si è conclusa tra gli applausi ed è stata accompagnata da tre intermezzi musicali eseguiti dall’arpista Saskia Meyer Lohande Garavaglia.

La nuova foto ufficiale del Governo ticinese

La nuova foto ufficiale del Governo ticinese

  • La nuova foto ufficiale del Governo ticinese - Ti-Press/Samuel Golay

Nell’aula del Gran Consiglio hanno quindi dichiarato fedeltà i riconfermati consiglieri di Stato Norman Gobbi e Claudio Zali per la Lega dei Ticinesi, Manuele Bertoli per il Partito socialista, Christian Vitta per il Partito liberale radicale e per la prima volta anche Raffaele De Rosa del Partito popolare democratico, alla sua prima elezione. Alla cerimonia hanno partecipato autorità, delegati dei partiti e dei comuni dei neo ministri, così come parenti e invitati personali.

Dipartimenti: tutto come prima

Al termine della cerimonia il nuovo Governo si è riunito per discutere dell’attribuzione dei dipartimenti. Il Partito socialista ha suggerito al proprio ministro Manuele Bertoli di lasciare il Dipartimento dell'educazione per prendere quello della sanità e della socialità, storicamente in mano alla sinistra. Bertoli, però, ha preferito tenere la scuola, a De Rosa è dunque toccato il DSS.

Intanto Beltraminelli svuota l'ufficio

Ticino, De Rosa eredita il DSS

Telegiornale 22:00 di giovedì 11.04.2019

  • 11.04.2019
  • 20:00

Ti potrebbe interessare