Ticino e Grigioni

Videosorveglianza potenziata

Lugano sarà la prima città in Europa ad avvalersi di un nuovo sistema d'analisi dei filmati

  • 16 January 2015, 19:02
  • 7 June 2023, 01:37
Il progetto coinvolge la SUPSI, il Politecnico di Zurigo e un'azienda di Besazio

Il progetto coinvolge la SUPSI, il Politecnico di Zurigo e un'azienda di Besazio

  • ©Ti-Press

La polizia comunale di Lugano potrà beneficiare di un nuovo sistema di analisi delle immagini riprese dalle videocamere di sorveglianza. La città sul Ceresio diverrà la prima a livello europeo ad avvalersi di questo nuovo dispositivo per il controllo dei video sulle oltre 100 videocamere operative sul territorio.

Lo sviluppo del progetto, che sarà pienamente in esercizio fra un anno e mezzo, è frutto della collaborazione fra la SUPSI, il Politecnico federale di Zurigo e la DOS Group, un'impresa con sede a Besazio.

L'azienda in questione, dal momento che non esiste nulla di analogo sul piano tecnologico, ha potuto anche contare sul finanziamento per il progetto della Commissione per la tecnologia e l'innovazione.

Red.MM/QUOT

Dal Quotidiano:

Ti potrebbe interessare