(KEYSTONE)

Aumentano i prezzi dell'immobiliare

Nonostante il fermento nell'edilizia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I prezzi degli immobili in Svizzera hanno raggiunto un livello record, nonostante l’intensa attività nell’edilizia e le misure prese sul mercato immobiliare.

Nello studio “Immo-Monitoring” pubblicato oggi dagli esperti Wüest & Partner si segnala un aumento dei canoni locativi del 2,3% per il 2012. Quest’anno le pigioni dovrebbero salire del 1,6%. Dal 2005 ad oggi gli affitti sono aumentati del 25%.

Le punte maggiori sono state registrate nell’Arco lemanico e nella regione di Zurigo. Gli alloggi a prezzi moderati continuano, per contro, ad essere scarsi.

Crescono le comproprietà

Quanto agli appartamenti in comproprietà, attualmente quelli in vendita rappresentano il 5,8% dell'insieme delle abitazioni in condomini, un fenomeno che vede in cima alla graduatoria in particolare i cantoni Ticino e Vaud. Nelle case unifamiliari l'attività di costruzione è in flessione, con il conseguente aumento dei prezzi.


Condividi