Auto, l'Europa migliora nel 2019

Le vendite in ascesa a dicembre permettono di chiudere l'anno in positivo dell'1,2%. Gruppo VW sempre leader davanti a PSA e alla Renault

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La ripresa delle vendite di auto è continuata in Europa anche a dicembre, dove la forte domanda dei modelli di classe superiore, SUV e da famiglia progrediscono. Lo segnalano i dati resi noti nei giorni scorsi dall’Associazione dei produttori europei di auto (ACEA).

Le immatricolazioni di nuove auto sono aumentate del 21,4% a 1,26 milioni di veicoli nei paesi dell'Unione Europea e in quelli dell'Associazione europea di libero scambio (AELS, che integra Islanda, Norvegia e Svizzera). Su scala annuale il 2019 ha permesso una crescita del mercato dell’1,2% a 15'805'752 unità.

In dicembre le immatricolazioni sono aumentate del 21,3% per il gruppo Volkswagen e il 22,9% nel caso dell’alleanza Renault-Nissan, mentre PSA (che integra pure Opel, DS e Citroën) è sceso del 2,7%. Sull’arco dell’anno il gruppo VW leader europeo segna un +3,3%, mentre PSA cala dell’1,3%, Renault-Nissan recupera un +0,9%. Il +13,8% a dicembre non basta invece a FCA per chiudere l’anno in positivo, visto che perde il 7,3% rispetto al 2018.

AFP/Reuters/EnCa
Condividi