Il listino elvetico ha chiuso in perdita dell'1,8% (Keystone)

Borsa svizzera, settimana buia

L’indice dei valori guida SMI ha perso l’1,8%, in controtendenza con le principali piazze europee

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si chiude una settimana durissima sul piano dei mercati finanziari. In controtendenza rispetto alle principali piazze europee, la borsa svizzera ha terminato le contrattazioni in perdita dell’1,8%.

Sul listino elvetico hanno inciso negativamente soprattutto Nestlé, che ha chiuso con il -1,82%, Novartis, con il -2,25% e Roche, che ha perso il 4,98%.

Le principali borse europee hanno invece concluso la settimana in leggero rialzo. Parigi ha terminato le contrattazioni con un +5,01%, Milano ha chiuso con un +1,81%, mentre Francoforte ha registrato un rialzo del 3,7%.

Anche se il mercato è attualmente sostenuto dalle misure di politica monetaria decise da varie banche centrali, la pandemia di coronavirus continua ad essere un fattore di enorme incertezza.

ATS/PSo
Condividi