Immagine d'archivio (©Keystone)

Commercio: 2019 in crescita

L'Istituto di ricerche di mercato Gfk ha registrato il primo miglioramento degli affari dal 2014 - Per il 2020 attesi risultati migliori del previsto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'anno scorso il volume d'affari del commercio al dettaglio svizzero è tornato a progredire, per la prima volta dal 2014: lo afferma l'istituto di ricerche di mercato GfK, che stima il fatturato a 91,7 miliardi, lo 0,4% in più del 2018 (+400 milioni).

A primeggiare è stata Migros, davanti a Coop, Denner, gruppo Volg, Landi, Ikea, Digitec Galaxus, Fust, Interdiscount e K Kiosk, stando alle informazioni diffuse martedì dall'azienda specializzata in analisi di dati e ricerche di mercato.

Per quanto riguarda l'anno in corso l'istituto prevede complessivamente cifre in linea con quelli del 2019, vale a dire migliori di quanto si potesse pensare, tenendo comunque conto della varietà dell'andamento dei singoli comparti. E a patto che non intervenga una seconda ondata dell'epidemia di coronavirus.

ATS/SP
Condividi