Abbonamento o leasing?

La difficile scelta dell’ acquisto di un’auto

Da status symbol a oggetto in abbonamento

La trasformazione dell’ automobile nella società moderna - Il reportage di Tempi Moderni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Possedere un'automobile fino a qualche anno fa era uno status symbol. La dimostrazione di una scalata sociale importante che la macchina rappresentava. Oggi, non più così. Oggi l'auto si prende in leasing, o addirittura in abbonamento. Tempi Moderni ne ha parlato con alcuni degli addetti ai lavori, garage, agenzia di leasing, azienda che offre le auto in abbonamento e non da ultimo il TCS.

Secondo Michele Akbas, direttore amministrativo del Garage Sport a Lugano, oggi il consulente spiega le diverse opzioni, ma lascia la libera scelta al cliente, che a dipendenza della sua disponibilità economica, oppure dell’utilizzo che fa della vettura decide quale soluzione scegliere. Il leasing, per esempio, che rappresenta circa il 50% dei contratti stipulati in Svizzera, è un’ottima scelta per quelle persone che vogliono maggior flessibilità sul loro budget mensile. Coloro che per esempio non hanno abbastanza cash per comprare la macchina oppure non vogliono pagarla in una solo tranche, come ha confermato a Tempi Moderni Rutger Verhoef, Co-founder di Gowago-Leasing.

A fare concorrenza al leasing e alle altre forme di acquisto da alcuni anni è arrivata una soluzione diversa. L'auto in abbonamento. Un’ottima soluzione se si usa la macchina ogni giorno. L’abbonamento, infatti, offre una totale trasparenza sui costi globali, in quanto nella rata mensile tutti i costi sono inclusi, ha sottolineato la giovane imprenditrice Léa Miggiano, direttrice di Carvolution, a Tempi Moderni.

Nel 2021 in Svizzera sono state immatricolate poco meno di 250'000 vetture nuove. Rispetto al 2020 si registra un aumento dello 0,7%. Circa il 50% di queste auto vengono acquistate con un contratto leasing, il restante 50% se lo spartiscono gli altri tipi di acquisto. L'abbonamento ad oggi rappresenta circa il 10% del mercato, ma gli addetti ai lavori prevedono una forte ascesa nei prossimi 10 anni.

Questo e altri temi sono stati affrontati dalla trasmissione Tempi Moderni (#rsitempimoderni) il magazine economico della RSI in onda ogni domenica alle 21:55 si RSI LA1. La trasmissione è disponibile anche online:

Mercato dell’auto

Mercato dell’auto

Da status simbol a oggetto in abbonamento

Condividi