Anche gli appartamenti di proprietà restano ambiti: +4,4% dei prezzi in un anno
Anche gli appartamenti di proprietà restano ambiti: +4,4% dei prezzi in un anno (keystone)

Il Covid spinge i prezzi delle case

A novembre ennesimo aumento dell’1,7% rispetto a ottobre per le unifamiliari, del 6,7% su base annuale – In Ticino aumentano pure gli affitti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Molte persone sono alla ricerca di più spazio abitativo, di un cambiamento di prospettiva e di più sicurezza: vorrebbero realizzare questo cambio di passo accedendo alla proprietà di una casa". È questa la principale spiegazione fornita da Martin Waeber, direttore del portale immobiliare ImmoScout24, commentando l’ennesimo aumento del prezzi delle case unifamiliari a novembre: + 1,7% rispetto a ottobre, + 6,7% su base annuale. La settimana scorsa l'Ufficio federale di statistica aveva certificato un +0,2% trimestrale (+1,1% per le case, -0,6% per gli appartamenti).

Anche questi ultimi, di proprietà, rimangono ambiti secondo l’analisi del portale immobiliare svizzero la crescita annua dei prezzi è del 4,4%, anche se su base mensile si è invece assistito a un leggero calo (-0,8%).

Affitti in calo, tranne in Ticino

Da parte loro anche gli alloggi in affitto hanno pure subito una flessione mensile (-0,6%), a fronte di una leggera crescita annua (+0,2%). L’unico cantone in controtendenza risulta essere il Ticino, dove i prezzi degli affitti sono aumentati tra ottobre e novembre dell’1,7%.

Leggero calo degli affitti

Leggero calo degli affitti

Il Quotidiano di mercoledì 05.08.2020

 
ATS/dielle
Condividi