Martin Winterkorn, ex top manager del Gruppo VW, è nuovamente sotto accusa (Reuters)

Il Dieselgate colpisce ancora

Di nuovo sotto accusa l'ex CEO del Gruppo Volkswagen, Martin Winterkorn, contro il quale una procura tedesca muove pesanti accuse

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'ex direttore generale del Gruppo Volkswagen, Martin Winterkorn, è fra le cinque persone accusate dalla magistratura tedesca di frode e violazione delle leggi sulla concorrenza nell'ambito del cosiddetto scandalo Dieselgate. Lo riferiscono lunedì i media in Germania.

Il professor Winterkorn è stato accusato dalla procura di Brunswick di frode aggravata, violazione della legge contro la concorrenza sleale e appropriazione indebita. L’ex dirigente non si è espresso in merito a tali accuse mentre si avvicina la prospettiva di un processo. Volkswagen, dal canto suo, ha dichiarato che si tratta di risultati “d’investigazioni contro individui in merito ai quali VW non intende esprimersi”.

Martin Winterkorn è del resto accusato di “non aver divulgato alle autorità e ai clienti negli Stati Uniti e in Europa delle manipolazioni illegali dei motori a gasolio dopo esserne venuto a conoscenza”.

 
AFP/Reuters/ATS/EnCa
Condividi