Il lavoro non attende (Keystone)

Il lavoro corre veloce

La popolazione attiva continua a crescere e anche le offerte di impiego

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'economia elvetica continua ad espandersi e a creare posti di lavoro. La popolazione attiva in Svizzera nel 2017 è aumentata e probabilmente sarà così anche nel 2018 alla luce dei dati indicanti una importante progressione del numero degli annunci di ricerca di personale.

Al 31 dicembre scorso le persone che esercitavano un'attività lucrativa nella Confederazione erano 5,268 milioni, con un incremento di 31'000 occupati (lo 0,6%). I conti globali del mercato del lavoro, pubblicati mercoledì dall'Ufficio federale di statistica, indicano che la crescita è stata in gran parte coperta dall'immigrazione. Lo scorso anno 147'000 lavoratori (svizzeri e stranieri) si sono stabiliti nella Confederazione, mentre 119'000 sono partiti per l'estero. Tra i già residenti vi è invece stato un incremento di 3'000 unità (285'000 uscite a fronte di 288'000 entrate nella vita attiva).

Le assunzioni da parte delle aziende intanto proseguono. A settembre, stando allo Swiss Job Index della Michael Page, gli annunci apparsi sui siti sono aumentati di quasi il 2% rispetto ad agosto e dell'11,7% su base annua. Sul piano regionale (l'indice non considera il Ticino) la crescita più forte rispetto ad agosto è stata osservata nella Svizzera settentrionale (+5,9%) e nell'Arco lemanico (+4,3%). Risultano però in controtendenza il Mittelland (-0,7%) e l'area di Zurigo (-1,0%).

Diem/ATS
Condividi