Christine Lagarde con il presidente cinese Xi Jinping
Christine Lagarde con il presidente cinese Xi Jinping (keystone)

Lagarde: "No al protezionismo"

La numero uno del Fondo monetario internazionale al G20: "Il commercio libero è vitale per la crescita"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Respingere con forza ogni forma di protezionismo e andare avanti con lo sviluppo di un commercio libero ed equo che è vitale per la crescita globale": Così Christine Lagarde, al termine del G20 tenutosi in Cina.

La numero uno del Fondo monetario internazionale (FMI) ha sottolineato come la priorità debba essere una "crescita più forte e più condivisa", da conseguire stimolando una ripresa che è stata "troppo lenta per troppo tempo" e riducendo "le eccessive ineguaglianze" sul fronte del reddito.

Nel comunicato finale, i leader del G20, hanno concordato sul lavoro congiunto da fare per avere una "forte, bilanciata e inclusiva crescita globale". Allo stesso tempo, si legge, c'è l'impegno ad affrontare i rischi geopolitici (includendo gli attacchi terroristici) con strategie come il blocco dei finanziamenti e delle holding per il riciclo del denaro sporco.

ATS/M.Ang.

Dal TG20:

G20, lotta al protezionismo

G20, lotta al protezionismo

TG 20 di lunedì 05.09.2016

Condividi