VW è sempre leader delle immatricolazioni in Europa grazie a prodotti come il Touareg (VW Newsroom)

L'auto si vende bene in Europa

Novembre è il terzo mese di crescita consecutivo dei mercati a quattro ruote di UE ed AELS. Gruppo Volkswagen sempre il più "gettonato"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le vendite di nuove auto in Europa sono aumentate del 4,5% a novembre: si tratta del terzo aumento mensile consecutivo, come lo confermano i dati pubblicati martedì dall'Associazione dei costruttori europei di automobili (ACEA), in cui si evidenziano pure le basi per il confronto favorevole con lo stesso mese del 2018.

Un anno, il 2018, in cui le immatricolazioni crollarono verso la fine dell'anno a causa dell'entrata in vigore dei nuovi standard antinquinamento WLTP. Tornando all’annata in corso, va detto che a novembre sono stati targati 1'210'860 nuovi veicoli negli Stati di Unione Europea e AELS (Islanda, Norvegia e Svizzera).

E mentre l'Europa si organizza per avere proprie batterie, nei primi 11 mesi dell'anno, le vendite in Europa sono quasi tornate ai livelli dell'anno scorso con un calo limitato allo 0,3% (14'542’126 unità). A livello di costruttori il gruppo Volkswagen ha registrato un aumento delle vendite del 13,4%, mentre Renault-Nissan-Mitsubishi hanno visto crescere le vendite del 4,1%; PSA (Citroën, DS, Opel e Peugeot) cala del 7,9%.

AFP/Reuters/EnCa
Condividi