Ordinate due navi alimentate a GNL (keystone)

MSC investe in Francia

L'armatore italo-svizzero ha ordinato presso i cantieri navali transalpini due navi da crociera con una speciale attenzione all'ambiente

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'armatore italo-svizzero MSC ha emesso un ordine per 2 miliardi di euro con il Chantiers de l'Atlantique a Saint-Nazaire per 2 nuovi transatlantici che saranno consegnati nel 2025 e nel 2027 e alimentati da gas naturale liquefatto (GNL). Il nuovo prototipo di navi dovrebbe incorporare le "migliori innovazioni in materia ambientale", in quanto il settore delle crociere è regolarmente accusato di essere altamente inquinante.

Questa commessa è accompagnata dalla firma di due protocolli d'intesa tra MSC e i cantieri navali, che prevedono potenzialmente investimenti aggiuntivi per 4 miliardi di euro che saranno fatti in Francia, ha detto l'esecutivo dal Palazzo dell'Eliseo alla vigilia del terzo vertice "Scegli la Francia".

Il presidente francece Emmanuel Macron ha pure ribadito come vi siano possibilità lavorative in settori come "salute, trasporti, banche, agroalimentare, telecomunicazioni". Lunedì 20 gennaio, secondo la stampa transalpina, il ministro dell'economia accoglierà in Francia il presidente ed il CEO di MSC.

ATS/sdr
Condividi