Marchi storici danno vita ad un gigante da 50 miliardi di euro (Keystone)

Sì alla fusione tra Fca e Psa

Le storiche nozze tra i due gruppi automobilistici è stato siglato, giovedì l'annuncio ufficiale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

E' arrivato nella serata di mercoledì il via libera alla fusione fra Fiat Chrysler e Psa. Ad anticiparla c'aveva pensato il Wall Street Journal citando fonti secondo le quali John Elkann sarebbe stato il presidente della nuova società mentre Carlos Tavares l'amministratore delegato.

Non solo, il foglio economico statunitense ha ipotizzato che Psa dovrebbe avere sei posti nel consiglio di amministrazione nella società che nascerà, mentre a Fca dovrebbero spettarne cinque. La decisione ufficiale in realtà è attesa per giovedì mattina ma sia dal Consiglio di sorveglianza di Psa che dal consiglio di amministrazione di Fca, è giunto il sì alle nozze.

Il Governo italiano sta seguendo la vicenda della di fusione con attenzione "rispettoso di una trattativa di mercato - ha riferito Roberto Gualtieri, ministro dell'economia italiano - ma anche consapevole che stiamo parlando di un'industria importantissima per il Paese, di processi inevitabili ma che nelle forme in cui avvengono è giusto siano seguiti con cura e attenzione dal governo".

Prudenza è stata espressa dall'Esecutivo francese mentre i mercati sembrano approvare la manovra industriale.

ATS/sdr
Condividi