Il gruppo ha accantonato 3,9 miliardi per fare fronte ai costi della pandemia (Keystone)

Swiss Re nelle cifre rosse

Il riassicuratore ha chiuso il 2020 con una perdita netta di 878 milioni di dollari, più alta del previsto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Swiss Re ha chiuso il 2020 con una perdita netta più pesante del previsto: 878 milioni di dollari, contro un utile di 727 milioni l'anno precedente.

A pesare sul risultato sono stati in particolare i costi provocati dalla pandemia di coronavirus, per i quali il gruppo ha accantonato 3,9 miliardi di dollari, ma anche le numerose catastrofi naturali che hanno segnato l’anno. Secondo uno studio pubblicato in dicembre incendi e uragani sono costati 76 miliardi di dollari nel 2020 al settore mondiale delle assicurazioni.

Nonostante la perdita, Swiss Re intende versare un dividendo stabile di 5,90 franchi per azione.

Reuters/ATS/sf
Condividi