Due presidenti ai ferri corti sulla digital tax (keystone)

Trump attacca Macron

Il presidente USA se la prende con il suo omologo francese dopo l'introduzione della digital tax e promette ritorsioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Donald Trump se la prende con Apple e Google per la Cina, ma difende l'intera Silicon Valley dalla "stupidità" del presidente francese Emmanuel Macron e della sua digital tax. "Valutiamo tutte le azioni a disposizione" contro Parigi, afferma la Casa Bianca. E fra queste sono "possibili", ammette il presidente, "dazi sui vini francesi".

In una serie di tweet infuocati il presidente americano ne ha per tutti. Se la prende con Google: "Potrebbero esserci o non esserci timori di sicurezza nazionale sui rapporti fra Google e la Cina. Se c'è un problema lo scopriremo, mi auguro sinceramente che non ci sia". Poi tocca ad Apple: in 140 caratteri il tycoon respinge ufficialmente la richiesta di Cupertino per un'esenzione dai dazi per i componenti del Mac Pro prodotti in Cina. Lo fa con tweet che non lascia adito a dubbi: se Cupertino vuole evitare i dazi allora produca negli Stati Uniti.

 

Ma è la Francia e la sua digital tax approvata l'11 luglio a scatenare la furia dell’inquilino della Casa Bianca. Trump vede la tassa approvata come una misura contro le aziende tecnologiche americane, visto che andrà fra le altre a colpire Apple, Google, Amazon e Facebook. "Noi tassiamo le nostre aziende, non loro" dice. Un'indagine è stata avviata sulla tassa francese in base alla 'Sezione 301' della legge sul commercio, che autorizza il presidente a prendere le misure necessarie per ottenere la rimozione da parte di un governo straniero di politiche che danneggiano o limitano gli scambi commerciali americani.

Da parte sua il ministro francese per l'economia Bruno Le Maire ha ribadito che "la Francia attuerà le sue decisioni nazionali" sulla tassazione delle multinazionali del web come Google o Amazon" rispondendo così alle minacce di rappresaglia dell'Amministrazione Trump.

ATS/ANSA/AFP/Swing

Condividi