Un negozio del gigante svedese Ikea
Un negozio del gigante svedese Ikea (keystone)

Un robot fa colloqui di lavoro

Si chiama Vera, lo ha lanciato una start-up russa, ed è stato assunto dall'Ikea: è capace d'intervistare 1'500 candidati al giorno

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il robot Vera, lanciato nel 2017 da una start-up russa, è stato assunto dall'Ikea per fare i colloqui di lavoro. È uno dei primi esempi di uso dell'intelligenza artificiale per la selezione del personale su larga scala. Vera è capace d'intervistare 1'500 possibili candidati in un giorno di lavoro.

Secondo Alexei Kostarev, uno dei padri del progetto, il robot è già impiegato da 200 compagnie russe nella selezione del personale. "Significa - ha spiegato - che al momento Vera sta facendo circa 50'000 interviste al giorno". Il programma, spiegano i suoi ideatori, funziona come Uber, azienda americana che fornisce un servizio di trasporto privato attraverso un'applicazione per collegare passeggeri e autisti, ma "nel nostro caso - ha aggiunto Kostarev - anziché una vettura, Vera chiama gruppi di persone che si sono candidate per una determinata posizione lavorativa".

Il robot parla russo e inglese, con un timbro di voce maschile o femminile e può rispondere anche a domande. Vera contatta i candidati, svolgendo le interviste o telefonicamente o in video. Ogni intervista dura circa 8 minuti, alla fine dei quali i candidati migliori sono indirizzati a selezionatori umani, cui spetta la scelta finale.

ats/joe.p.

Condividi