Un reparto di SS davanti ad Heinrich Himmler, ministro degli interni nazista
Un reparto di SS davanti ad Heinrich Himmler, ministro degli interni nazista (keystone)

Arrestato criminale nazista

Johann Breyer, 89 anni, era una delle SS di Auschwitz e Buchenwald. Fermato a Filadelfia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'FBI ha arrestato a Filadelfia un uomo di 89 anni, accusato di essere stato una guardia delle SS nei campi di sterminio di Auschwitz e di Buchenwald. Johann Breyer, che ha vissuto indisturbato in America per oltre 62 anni, è forse l'ultimo criminale nazista rifugiatosi in terra statunitense dopo la Seconda Guerra Mondiale.

È accusato di aver partecipato nel 1944 alla strage di centinaia di migliaia di ebrei ungheresi, cecoslovacchi e tedeschi, svolgendo servizio soprattutto nel campo di Birkenau, l'area di Auschwitz dove si trovavano le camere a gas.

Dalla Germania, intanto, dove su di lui pendono ben 158 capi di accusa, le autorità tedesche hanno già chiesto a Washington la sua estradizione.

M. Ang/ATS

Condividi