Scontri davanti al Parlamento (keystone)

Assalto al Parlamento in Georgia

Migliaia di manifestanti hanno tentato di invadere l'edificio e sono stati respinti dalla polizia - Una settantina di feriti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La visita di un deputato russo ha scatenato la collera della piazza a Tbilisi, capitale della Georgia. Migliaia di persone hanno tentato di invadere la sede del Parlamento, dove il delegato di Mosca si era espresso nell'ambito di un incontro annuale tra deputati ortodossi.

La polizia è intervenuta in forze, usando cannoni ad acqua, gas lacrimogeni e proiettili di gomma per disperdere la folla, che chiedeva elezioni anticipate e le dimissioni del presidente del Parlamento e del ministro dell'Interno. Gli agenti sono stati presi di mira da lanci di pietre e il bilancio ufficiale degli scontri parla di 30 manifestanti e 39 poliziotti finiti in ospedale.

 

Le relazioni tra Georgia e Russia restano tese, dopo l'intervento nel conflitto con le regioni separatiste dell'Abkhazia e Ossezia del Sud, rivendicate da Tbilisi e riconosciute come Stati indipendenti da Mosca.

Scontri in Georgia

Scontri in Georgia

TG 12:30 di venerdì 21.06.2019

 
AFP/Reuters/sf
Condividi