Il camion ha travolto la folla lungo una distanza di almeno 2 km
Il camion ha travolto la folla lungo una distanza di almeno 2 km (reuters)

Attentato a Nizza

Un camion ha travolto decine di persone riunite in strada per la festa nazionale - TG speciale alle 08.00 di venerdì

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Almeno 73 morti a Nizza: un camion lanciato a tutta velocità ha travolto la folla riunitasi sulla Promenade des Anglais in occasione dei fuochi d’artificio per la Festa della Repubblica, giovedì sera, poco dopo le 22.30. La Prefettura del Dipartimento delle Alpi Marittime ha parlato di attentato e ha chiesto agli abitanti di restare chiusi in casa.

Il luogo dove sono state travolte le persone
Il luogo dove sono state travolte le persone (twitter/MLCeco)

Su Twitter verso le 23.00 l'ex sindaco di Nizza Christian Estrosi ha parlato di decine di morti, mentre pochi minuti dopo il viceprefetto delle Alpi Marittime Sébastien Humbert, intervistato da BFMTV ha dichiarato che i morti a causa di quello che tutti i siti francesi definiscono un attentato sarebbero una trentina, mentre i feriti dovrebbero essere almeno un centinaio, definendo l'azione "un attacco criminale di grande portata". Col passare delle ore, tuttavia, il bilancio delle vittime è però aumentato drasticamente. Il camion, comunicano le autorità, ha falciato le persone lungo una distanza di almeno due chilometri, continuando la sua corsa nonostante i colpi sparati contro la cabina dalla polizia.

Sul posto sono arrivati agenti di polizia e militari insieme a numerose ambulanze. Diversi media francesi, compresa l’edizione online del quotidiano locale Nice-Matin, riportano le testimonianze di alcune persone che si trovano lì in quel momento e che parlano di “caos, sangue, feriti  e morti ovunque”. Numerosi feriti sono stati assistiti proprio nella hall dell'Hotel Negresco, trasformata in ospedale da campo e anche da struttura di emergenza per gli agenti che interrogano i testimoni. Molti di loro hanno chiaramente rimarcato che l'autista guidava l'automezzo con lo scopo evidente di investire il maggior numero di passanti.

Decine e decine di morti, moltissimi i feriti
Decine e decine di morti, moltissimi i feriti (reuters)
Il camion che ha travolto la folla
Il camion che ha travolto la folla

Un testimone ha detto all'emittente televisiva BFMTV di aver sentito diversi spari alle sue spalle e le persone ferite che cadevano a terra. L'area dello scontro a fuoco era nelle vicinanze dell'hotel Negresco e della discoteca High Club, sempre sulla Promenade des Anglais. Le Parisien segnala che secondo fonti di polizia, l'autista dell'autocarro sarebbe stato ucciso dagli agenti.

Un altro testimone ha spiegato al canale i-Télé che il camion "zigzagava su tutta la carreggiata, investendo il maggior numero di persone possibile e travolgendo pali, cartelli, piante e tutto quel che gli si parava davanti. In molti hanno tentato di aprire le portiere per bloccare l'autista, ma senza riuscirci".

France Info ha reso noto che il Ministero dell'Interno ha confermato che non vi è presa d'ostaggi, contrariamente a quanto reso noto da alcuni media, come pure non ci sarebbero persone in fuga. Dal canto suo François Hollande, che si trovava ad Avignone per le celebrazioni del 14 luglio, si è subito recato a Parigi presso la cellula di crisi istituita al Ministero dell'Interno per seguire gli sviluppi dell'accaduto insieme al premier Manuel Valls. A Nizza è arrivato Bernard Cazeneuve, ministro dell'Interno.

Sul posto un imponente dispositivo di sicurezza
Sul posto un imponente dispositivo di sicurezza (reuters)

A sostegno delle persone coinvolte, i tassisti nizzardi si sono organizzati per portare chiunque lontano dalla Promenade des Anglais gratuitamente, solo allo scopo di porre in salvo i cittadini. Facebook ha da parte sua attivato il safety check, già reso disponibile in occasione degli attacchi del 13 novembre nella capitale francese, durante i quali persero la vita 130 persone.

 

ludoC/EnCa

Condividi