L'ecologista Alexander Van der Bellen
L'ecologista Alexander Van der Bellen (keystone)

Austria, vince Van der Bellen

Il verde batte con il 50,3% dei voti l'ultranazionalista Norbert Hofer, che ammette la sconfitta

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il verde Alexander Van der Bellen ha vinto le elezioni presidenziali in Austria con 2.254.484 voti (50,35%). Lo ha comunicato il ministro degli interni austriaco dopo lo spoglio delle schede del ballottaggio ricevute per posta, che sono state decisive per l'affermazione del candidato ecologista.

L'ultranazionalista Norbert Hofer, è stato sconfitto per soli 31.026 voti (ne ha raccolti 2.223.458, ovvero il 49,65%). Il candidato del partito della libertà (FPÖ), islamofobo ed euroscettico, ha ammesso la sconfitta. Sulla sua pagina Facebook, Hofer si dice "rammaricato" di non essere stato eletto presidente.

Le presidenziali in Austria hanno registrato un'affluenza record del 72,7%. Nel 2010, per le elezioni del presidente uscente Heinz Fischer, solo il 53,6% degli aventi diritto si recò alle urne.

Al primo turno, il 24 aprile, Hofer si era piazzato al primo posto con il 35,05% delle preferenze contro il 21,34% di Van der Bellen, erano state bocciate dagli elettori, invece, le candidature proposte dai social-democratici (SPÖ, 11,28%) e dai conservatori cristiani (ÖVP, 11,12%), i due partiti che avevano dominato la vita politica del paese dalla fine della Seconda Guerra mondiale.

Ansa/Reuters/M.Ang.

Lo sconfitto: l'ultranazionalista Norbert Hofer
Lo sconfitto: l'ultranazionalista Norbert Hofer (keystone)

Dal TG20:

Austria, vince Van der Bellen

Austria, vince Van der Bellen

TG 20 di lunedì 23.05.2016

§
Condividi