I rappresentanti dei 28 paesi della Nato si sono riuniti martedì a Bruxelles
I rappresentanti dei 28 paesi della Nato si sono riuniti martedì a Bruxelles

"Avanti contro IS e PKK"

Erdogan ha annunciato che il processo di pace con il Partito dei lavoratori del Kurdistan non può più andare avanti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il presidente turco Recep Tyyip Erdogan ha assicurato che il suo paese continuerà le operazioni militari contro l'auto proclamato Stato islamico (IS) e il Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK). "Il processo di pace con il PKK - avviato faticosamente nel 2012 - non può più andare avanti se continuano gli attacchi all'unità nazionale del paese", ha dichiarato.

L'annuncio avviene nel giorno della riunione straordinaria della NATO chiesta dalla Turchia. "Il terrorismo in tutte le sue forme non può essere mai tollerato o giustificato", ha sostenuto Jens Stoltenberg, segretario generale dell'organizzazione all'apertura dell'incontro, aggiungendo: "Ankara non ha richiesto alcuna presenza militare aggiuntiva".

Gli ambasciatori dei 28 paesi membri dell'Alleanza atlantica si sono riuniti oggi, martedì, a Bruxelles per consultazioni concernenti soprattutto la lotta ai terroristi dell'IS e la delicata questione curda.

ATS/ads

Dal TG12.30:

Nato, vertice straordinario sulla Turchia

Nato, vertice straordinario sulla Turchia

TG 15:07 di martedì 28.07.2015

Condividi