Banksy mette all'asta un'opera

TG 12:30 di giovedì 09.12.2021

Banksy all'asta per Oscar Wilde

L'artista venderà un'opera per salvare il vecchio carcere di Reading, dove lo scrittore irlandese venne rinchiuso, perché omosessuale, nel 1895

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un prigioniero si cala dalle mura del carcere. Sembra aggrappato a delle lenzuola. In realtà si tratta di pagine che escono da una macchina per scrivere. Con questa immagine, Banksy celebra la figura di Oscar Wilde, rinchiuso nel carcere inglese di Reading nel 1895, condannato perché omosessuale. E oggi l'artista, celebrato in tutto il mondo, intende mettere all'asta una delle sue opere per salvare proprio la prigione di Reading, quella dove fu detenuto lo scrittore.

Banksy vorrebbe che il carcere fosse trasformato in un centro d'arte, ma - al momento - il penitenziario è in vendita e c'è il rischio che venga riconvertito in un complesso residenziale.

La prigione di Reading è rimasta operativa fino al 2014. Ora lo Stato l'ha messa in vendita. E avrebbe trovato investitori interessati a restaurarla per farne appartamenti di lusso. Ma in molti ritengono ci sia troppa storia tra queste mura per demolirle. E qui è entrato in gioco il più famoso artista della street art, che si è proposto di acquistare lo stabile attraverso la vendita all'asta della sua opera.

La vita e gli scritti di Oscar Wilde si intrecciano profondamente a questo stabile e quindi alla storia della letteratura inglese. "Trasformare il luogo che ha distrutto un uomo in un rifugio per l'arte", avrebbe detto Banksy, "appare così perfetto che dobbiamo farlo".

TG
Condividi