Il segretariodi Stato USA Anthony Blinken (keystone)

Blinken: "La Cina è aggressiva"

Così il segretario di Stato USA sulla politica sia interna che estera di Pechino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il segretario di Stato USA Anthony Blinken torna a puntare l'indice contro Pechino, accusandola di essere particolarmente "aggressiva all'estero" e di comportarsi sempre più come "rivale, antagonista".

Intervistato dalla CBS, Blinken non ha nascosto i suoi timori per la strategia repressiva adottata negli ultimi anni dalla Cina all'interno dei suoi confini, come per esempio la campagna condotta contro gli uiguri: “Vediamo un genocidio contro questo popolo nello Xinjiang. Più di un milione di persone sono state messe in campi di concentramento o di rieducazione, chiamateli come volete”.

Ha poi espresso la sua preoccupazione anche sulla protezione della proprietà intellettuale che “è sempre più minacciata”.

ats/mrj

Condividi