La tendopoli
La tendopoli (RSI)

Calabria, brucia la tendopoli

Un morto, due feriti, baracche distrutte sono il bilancio di un incendio nel campo profughi di San Ferdinando

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una 26enne nigeriana è morta ed altre due donne sono rimaste ferite in un incendio scoppiato la scorsa notte nella tendopoli per migranti di San Ferdinando, nella Piana di Gioia Tauro in Calabria. Sulle cause sono in corso accertamenti, ma secondo le prime ipotesi anticipate dalla stampa il rogo non sarebbe di natura dolosa.

I due feriti sono stati ricoverati nell'ospedale di Polistena. Le loro condizioni secondo quanto si è appreso non sono gravi.

Sono oltre duecento le baracche e le tende distrutte dalle fiamme. Nell'accampamento, malgrado sia stata realizzata da tempo una nuova struttura per l'accoglienza dei migranti dove già vivono 500 persone, c'erano ancora oltre 1'000 persone in condizioni igieniche e logistiche estremamente precarie.

"Senza l'intervento di vigili del fuoco e polizia l'incendio avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi", ha affermato durante una conferenza stampa il prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari.

ANSA/Swing/ludoC

I nostri reportage dalla tendopoli calabrese:

Condividi