Un appartamento di lusso al mare al centro dell'inchiesta
Un appartamento di lusso al mare al centro dell'inchiesta (keystone)

Chiesto l'arresto di Lula

L'ex presidente brasiliano accusato di riciclaggio, avrebbe occultato la proprietà di un attico

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La procura di San Paolo ha chiesto oggi, giovedì, l'arresto dell'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva, secondo l'accusa avrebbe occultato la proprietà di un immobile di lusso nella stazione balneare di Guaruja.

L'attico al centro delle indagini è attualmente intestato all'impresa di costruzioni Oas, coinvolta nell'inchiesta "Lava Jato" sulle tangenti del colosso petrolifero statale Petrobras. Ed è proprio con i soldi delle tangenti pagate da Petrobras che la residenza sarebbe stata acquistata.

L'accusa nei confronti dell'uomo è quella di falso ideologico e riciclaggio. Nella stessa inchiesta sono coinvolti anche la moglie dell'ex presidente, Marisa, e il loro primogenito, Fabio Luis.

Ansa/px

Condividi