Le autorità di Shanghai hanno annunciato una graduale riapertura (Keystone)

Cina, i confinamenti frenano l’economia

Calo della produzione industriale e delle vendite al dettaglio, mentre la disoccupazione è in crescita

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I confinamenti generalizzati in Cina, in particolare nella capitale economica Shanghai, hanno lasciato il segno sull’economia.

I dati di aprile mettono in evidenza un calo dell’11,1% delle vendite al dettaglio rispetto allo scorso anno, con molti negozi chiusi a causa del lockdown, mentre la produzione industriale ha subito una flessione del 2,9%. Il tasso di disoccupazione nelle 31 maggiori città del Paese è invece salito a un nuovo massimo di 6,7%, quello delle persone tra i 16 e i 24 anni si attesta al 18,2%.

Le autorità di Shanghai hanno annunciato una graduale riapertura, con un ritorno alla normalità entro la metà di giugno. Con la politica zero Covid nuovi focolai potrebbero però portare a nuove chiusure.

Condividi