Valls e Juncker accanto al premier belga Michel, durante una cerimonia alla stazione della metropolitana di Maalbeek
Valls e Juncker accanto al premier belga Michel, durante una cerimonia alla stazione della metropolitana di Maalbeek (keystone)

"Collaborazione e controlli"

Juncker e Valls esortano l'Europa ad agire per fermare il terrorismo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Jean-Claude Juncker e Manuel Valls hanno chiesto oggi (mercoledî) a Bruxelles che siano accentuate le misure di sicurezza in Europa, all'indomani degli attentati nella capitale belga. Il presidente della Commissione europea ha auspicato in particolare un'intensificazione della collaborazione fra i servizi segreti. "Oggi non c'è per ragioni che mi sfuggono", ha affermato.

Occorrono inoltre un rapido dispiegamento di guardie di confine europee e controlli sistematici alle frontiere esterne dello spazio di Schengen, oltre all'adozione delle direttiva sulle armi. Il premier francese ha insistito perché il Parlamento di Strasburgo "mostri il suo impegno contro il terrorismo" e adotti già in aprile la schedatura dei passeggeri degli aerei che solcano i cieli del continente.

Un consiglio dei ministri dell'interno e della giustizia dei Ventotto è stato convocato in riunione straordinaria giovedì alle 16.00. Lo ha annunciato il Governo dell'Olanda, presidente di turno dell'UE.

pon/Reuters

Condividi