Non cede (keystone)

Condannato Joshua Wong

Hong Kong: l'attivista pro-democrazia dovrà scontare 13 mesi e mezzo di carcere; ma lui continua la sua lotta per la libertà e l'indipendenza

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Joshua Wong, uno degli attivisti pro-democrazia più noti a Hong Kong, è stato condannato a 13 mesi e mezzo di prigione per aver guidato una manifestazione illegale davanti al quartier generale della polizia nel 2019.

 

Sia il 24enne sia altri due dissidenti di 26 anni, a loro volta condannati rispettivamente a 10 e 7 mesi di reclusione, si erano dichiarati colpevoli durante il processo che si è svolto il 23 novembre. Nonostante la giovane età, Wong è già finito dietro alle sbarre in altre occasioni. Dopo la sentenza ha affermato di non voler smettere di battersi per i suoi ideali di libertà e autonomia.

 

A metà novembre, tutti i deputati di pro-democrazia avevano dato le loro dimissioni dal parlamentino, a sostegno di quattro loro colleghi che erano stati obbligati a rimettere i loro mandato, in seguito a una misura adottata da Pechino in maniera univoca, senza che nessun tribunale fosse stato consultato.

 
AFP/AlesS
Condividi