Chi arriva dalla Cina non può entrare (keystone)

Coronavirus, divieti e tensioni

La Cina critica il divieto di entrata imposto da Stati Uniti e Australia - OMS: "Prepararsi a controllare focolai locali"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Continua a salire il bilancio del coronavirus cinese: i morti sono ormai 259, i casi confermati più di 11'000, mentre 252 persone sono ufficialmente guarite dalla malattia. Una situazione che ha spinto gli Stati Uniti a dichiarare lo stato di emergenza sanitaria nazionale e a chiudere le sue frontiere a tutti i cittadini stranieri che abbiano visitato la Cina nelle ultime due settimane. L'Australia ha adottato sabato un simile bando all'entrata.

La misura è stata immediatamente criticata dalle autorità cinesi, secondo le quali va contro l'appello lanciato dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) contro le restrizioni ai viaggi. L'OMS ha anche affermato che i Governi devono prepararsi a controllare eventuali focolai domestici se la malattia dovesse espandersi nei loro paesi.

 
AP/ATS/sf
Condividi