Il treno bloccato dalle autorità austriache (keystone)

Covid-19, treni fermi al Brennero

A causa di due passeggeri con sintomi influenzali, scesi a Verona, le autorità austriache hanno bloccato i transiti, che riprenderanno domani

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Domenica sera, da un treno partito da Venezia e diretto a Monaco di Baviera, sono state fatte scendere a Verona due persone con sintomi influenzali ma non sospetti di coronavirus. Quando l'eurocity è arrivato al Passo del Brennero le autorità austriache hanno però deciso di bloccarlo.

I 300 passeggeri hanno allora tentato di attraversare il confine a bordo del treno successivo che è stato fermato a sua volta. Almeno per domenica i collegamenti ferroviari sulla linea del Brennero restano interrotti per decisione delle autorità austriache, mentre da domani i treni torneranno a circolare regolarmente, stanto a quanto comunicato dalle ferrovie austriache ÖBB su Twitter. "Da domani si potrà viaggiare attraverso il Brennero. Chiunque non desideri recarsi in Italia può cancellare il proprio biglietto ÖBB per l'Italia con validità 24 febbraio 2020 gratuitamente", affermano le ferrovie.

 

In Austria non c'è al momento "alcuna ragione per farsi prendere dal panico", aveva detto qualche ora prima il ministero della salute austriaco, chiarendo comunque di essere in grado di "prendere misure immediate" qualora ci fossero minacce per la popolazione, finora risparmiata dal contagio.

ATS/ANSA/dielle
Condividi