Crolla una palazzina all'Elba

Una casa di due piani è esplosa nelle prime ore del mattino a causa di una fuga di gas: una persona è deceduta

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una fuga di gas è probabilmente all'origine dell'esplosione e del crollo di una palazzina di due piani sull'Isola d'Elba, al largo della Toscana. Un uomo di 68 anni è deceduto, e una seconda è ancora data per dispersa; tre i feriti, anche gravi, estratti dalle macerie e portati in ospedale.

L'incidente è avvenuto a Portoferraio, in Via De Nicola, nelle prime ore di martedì mattina. Alle 5.00 i vigili del fuoco sono giunti sul posto con dei cani da soccorso, che hanno permesso di aiutare nelle ricerche localizzando i corpi.

"È una tragedia", ha detto il sindaco di Portoferraio, Angelo Zini, giunto sul posto, "speriamo solo che la situazione non peggiori. Stiamo lavorando per estrarre l'ultima persona che è ancora sotto le macerie. Molto probabilmente si è trattato di una fuga di gas interna alla palazzina, servita da una serie di bombole di gas esterne. Ora stiamo approntando tutta la logistica per dare assistenza agli operatori che sono intervenuti".

 

ANSA/EBU/Bleff
Condividi