Dairo Antonio Ursuga, qui attorniato da elementi delle forze speciali colombiane, dopo il suo arresto (keystone)

Destinazione USA per Otoniel

La Colombia si appresta a estradare negli Stati Uniti il famigerato narcotrafficante, catturato sabato nel nord-ovest del Paese

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il governo di Bogotà sta preparando l'estradizione negli Stati Uniti di Dairo Antonio Usuga, il famigerato "barone" della droga, più noto come "Otoniel", catturato sabato, a seguito di un'operazione condotta nelle giungle del nord-ovest della Colombia.

"Nei confronti di Otoniel c'è un mandato d'estradizione che è sempre in corso", ha dichiarato il ministro della difesa Diego Molano, in un'intervista rilasciata ad un quotidiano. "È la via destinata a tutti coloro che commettono crimini transnazionali", ha sottolineato il ministro, precisando che quasi il 30% della cocaina colombiana portata all'estero apparteneva all'organizzazione diretta da Otoniel.

Incriminato dalla giustizia statunitense nel 2009, Otoniel è al centro di una procedura d'estradizione promossa da un tribunale di New York. Gli Stati Uniti e la Colombia hanno offerti ricompense nell'ordine di più di 5 milioni di dollari, per ottenere informazioni utili alla cattura del famigerato narcotrafficante.

Red.MM/ARi
Condividi