Nel limbo
Nel limbo (reuters)

Dilma Rousseff in attesa

I deputati in Parlamento decidono il futuro della presidente brasiliana in una maratona di prese di posizione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Tre giorni di dibattiti, poi nella notte fra oggi e domani (lunedì), la decisione. Il destino di Dilma Rousseff è nelle mani dei deputati della Camera brasiliana: tutti i 513 devono esprimere la loro opinione, una vera e propria maratona. La destituzione sarà formalizzata se si raggiungeranno i due terzi dei voti, ossia 342. (leggi l’iter nel dettaglio nel nostro articolo).

I fedeli della presidente, accusata di aver manipolato il bilancio pubblico nel 2015 (ma non solo, si parla anche di inchieste giudiziarie sulla corruzione), sono convinti di riuscire a strappare no e astensioni, Lula in primis. Intanto a Brasilia, dove i 513 discutono, e in altre città del paese, sostenitori e contrari della Rousseff sono scesi in piazza. Tafferugli sono stati già registrati fra le due fazioni. Diversi sondaggi danno per probabile la risicata vittoria dei pro-impeachment.

AFP/AlesS

Dal TG 20:00

L'incerto futuro di Dilma Rousseff

L'incerto futuro di Dilma Rousseff

TG 20 di domenica 17.04.2016

La diretta da Brasilia

La diretta da Brasilia

TG 20 di domenica 17.04.2016

Condividi