L'arresto del giovane
L'arresto del giovane (keystone)

Donna uccisa con un machete

È un richiedente l'asilo siriano l'assalitore di Reutlingen. "Nessuna indicazione che si tratti di terrorismo"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un uomo armato di machete ha ucciso una donna e ferito altre due persone oggi pomeriggio (domenica) nei pressi della stazione degli autobus a Reutlingen, città di 100'000 abitanti nel Baden Württemberg. La vittima lavorava in un negozio di kebab poco distante. L'assalitore è stato in seguito arrestato nelle vicinanze. Si tratta di un richiedente l'asilo siriano di 21 anni, già noto alle forze dell'ordine per precedenti aggressioni. Secondo la polizia, sembra abbia agito da solo. Omicida e vittima avrebbero avuto un diverbio, in seguito al quale lui l'ha colpita, prima di prendersela con altri due presenti, un uomo e una donna. Stando alle forze dell'ordine, non vi sarebbero elementi a sostegno della tesi dell'atto terroristico. La pista seguita sarebbe quella del movente passionale, mentre non è stato confermato che la donna fosse incinta.

 

L'aggressione ha causato un moto di panico, la gente fuggiva. L'assalitore era "totalmente impazzito, ha persino inseguito una vettura di polizia con il suo machete", secondo un testimone citato dal quotidiano Bild. L'arresto è stato facilitato da un conducente, che forse di proposito ha investito il forsennato.

pon/AFP

Dal TG20

Attacco all'arma bianca

Attacco all'arma bianca

TG 20 di domenica 24.07.2016

Condividi