Il cedimento della funivia ha causato lo scorso maggio la morte di 14 persone. Eitan è l'unico sopravvissuto
Il cedimento della funivia ha causato lo scorso maggio la morte di 14 persone. Eitan è l'unico sopravvissuto (keystone)

Eitan deve tornare in Italia

Il tribunale di Tel Aviv ha così disposto in merito alla vicenda del bambino, unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Eitan, il bambino unico sopravvissuto alla tragedia dello scorso maggio del Mottarone, deve tornare in Italia dove ha sede la sua residenza abituale.

È quanto ha stabilito oggi, lunedì, il tribunale della famiglia di Tel Aviv, chiamato a pronunciarsi sulla vicenda. La corte non ha accolto la tesi del nonno secondo cui Israele è il luogo normale di vita del minore, nè la tesi che abbia due luoghi di abitazione", si legge nella sentenza con cui è stato accolto il ricorso presentato dalla zia paterna del bambino e sua affidataria legale.

Eitan era stato prelevato lo scorso settembre a casa della zia, a Pavia, e condotto dal nonno materno in Israele, senza permesso, a bordo di un aereo decollato da Lugano-Agno. Sul transito in Svizzera del bambino la procura ticinese ha aperto indagini, mentre in Italia il nonno è indagato per sequestro di persona.

Il verdetto del tribunale israeliano è stato pronunciato a circa due settimane dalla fine delle udienze giudiziarie a Tel Aviv.

 
Red.MM/ARi
Condividi