I temi del G7

TG di giovedì 10.06.2021

G7 tra pandemia e clima

Il vertice di tre giorni in Cornovaglia dovrà dare una risposta a due importanti sfide globali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Tre giorni per trovare una risposta comune alla pandemia e al cambiamento climatico. Il G7 in Cornovaglia prenderà il via venerdì tra le abituali ma imponenti misure di sicurezza, con 6'000 poliziotti schierati, a cui si va ad aggiungere un minuzioso protocollo sanitario.

L'agenda è ambiziosa e impegnativa: da un lato si punta a un impegno comune per un programma vaccinale su larga scala, con la fine del 2022 come data ultima proposta dal premier Boris Johnson per vaccinare tutto il mondo, e sono previste discussioni sulla condivisione della tecnologia necessaria per produrre i farmaci.

La riunione vuole anche dare una risposta alla questione del cambiamento climatico, e in particolare dell'aiuto finanziario dei Paesi più ricchi a quelli più poveri per aiutarli nella transizione ecologica, che viene stimato a 100 miliardi di dollari all'anno.

Dopo Biarritz, Carbis Bay, un altro lussuoso resort balneare per ospitare i capi di Governo delle principali potenze democratiche. A due passi da St. Ives, affacciato sul Mar Celtico, nel villaggio prescelto per il G7 2021 vivono (vacanzieri esclusi) meno di 4'000 persone. Da una settimana attorno al suo perimetro è stata eretta un'incombente recinzione di metallo, creando non pochi disagi alla comunità locale.

Una delle innumerevoli misure di sicurezza – costate al Governo britannico oltre 81 milioni di franchi – per la protezione degli ospiti, delle loro delegazioni, e del seguito mediatico. “La più vasta operazione di pubblica sicurezza" nella storia della pittoresca quanto appartata Cornovaglia, fanno sapere dal Ministero degli Interni. Altrettanto meticoloso il protocollo sanitario per tutti i delegati, che prevede un sistema di tamponi preliminari e di test fai-da-te, da eseguire e registrare per tutti i giorni del summit.

In attesa dell’inizio dei lavori, quella di giovedì è stata la giornata degli arrivi e delle presentazioni. Esordio assoluto, sul palcoscenico della diplomazia internazionale, sia per la First Lady americana Jill Biden, sia per la neo-sposa del premier Boris Johnson, Carrie. Mentre i mariti erano impegnati nel sottoscrivere la nuova “Carta Atlantica”, che consolida le speciali relazioni tra i due Paesi, le due signore si sono incontrate in privato per un tè.

Gli ambiziosi obiettivi del G7

Gli ambiziosi obiettivi del G7

TG di venerdì 11.06.2021

 

G7, un miliardo di vaccini

G7, un miliardo di vaccini

TG di venerdì 11.06.2021

Il commento da Londra

Il commento da Londra

TG di venerdì 11.06.2021

 
Telegiornale-LA/sf
Condividi