Barricate vicino a Ramallah
Barricate vicino a Ramallah (keystone)

Gaza, due adolescenti uccisi

Nuova ondata di violenze fra palestinesi e israeliani – Hamas: “Serve intifada”

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Continua l’escalation di violenza fra palestinesi e israeliani. Oggi, sabato, due adolescenti sono stati uccisi e altre otto sono rimasti feriti dai proiettili dell’esercito israeliano sulla Striscia di Gaza, lungo il confine con lo Stato ebraico. Salgono così a nove le persone morte nella zona per mano dei militari, tutti molto giovani.

Tre poliziotti e due ebrei ultraortodossi sono invece rimasti feriti leggermente dopo essere stati aggrediti a colpi di coltello a Gerusalemme Est. I due aggressori, palestinesi di 16 e 19 anni, sono stati abbattuti.

E sempre a Gerusalemme Est, un altro giovane è rimasto ferito mortalmente dai proiettili delle forte armate israeliane la notte scorsa durante gli scontri al campo profughi di Shuafat.

In un colloquio telefonico con il segretario di Stato statunitense John Kerry, il primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu ha chiesto che l'Autorità nazionale palestinese fermi l'istigazione selvaggia. Il leader islamista di Hamas, Ismaill Haniyeh, ha da parte sua invocato un'intifada per "liberare Gerusalemme".

Per far fronte all’emergenza, Israele ha deciso di richiamare centinaia di riservisti della guardia di frontiera.

AFP/ANSA/ludoC

Dal TG20:

Nuovi attacchi a Gerusalemme

Nuovi attacchi a Gerusalemme

TG 00:34 di domenica 11.10.2015

Condividi