Il memoriale della pace di Hiroshima a 70 anni dalla Bomba
Il memoriale della pace di Hiroshima a 70 anni dalla Bomba (©Keystone)

Giappone tra pace e la Bomba

L'anniversario dell'esplosione atomica su Hiroshima riaccende il dibattito sul pacifismo nipponico

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il sindaco di Hiroshima, Kazumi Matsui, in occasione del 70esimo anniversario della bomba atomica, ha invitato il popolo a impegnarsi per incoraggiare in tutto il mondo la "via della pace vera, quella sancita nella Costituzione nipponica".

 

Il discorso non è privo di significato politico. La Costituzione, ricordiamo, risale alla fine del conflitto mondiale ed è, come la bomba, Made in USA. Il suo nono articolo nega al paese il diritto alla guerra e all’uso della forza per risolvere dispute internazionali.

ARTICLE 9: Aspiring sincerely to an international peace based on justice and order, the Japanese people forever renounce war as a sovereign right of the nation and the threat or use of force as means of settling international disputes.

ll primo ministro Shinzo Abe sta conducendo da tempo una campagna affinché l’Articolo 9 venga stralciato dal testo fondamentale. Le leggi sull’intervento armato, stilate "per garantire la sicurezza del paese", sono ora in dibattito al Senato dopo aver ottenuto l’approvazione della Camera bassa.

 

L’opposizione al progetto di Abe rimane tuttavia molto forte, e anche le parole dello stesso premier dimostrano che l’orrore della bomba atomica resta un tratto fondamentale della politica nipponica. La "missione del Giappone", ha detto, "è quella di realizzare un mondo libero dalle armi nucleari". Il paese presenterà prossimamente all’ONU una risoluzione per la loro eliminazione.

ZZ

Dal TG20:

Hiroshima 70 anni dopo

Hiroshima 70 anni dopo

TG 02:39 di venerdì 07.08.2015

Un sopravvissuto racconta

Un sopravvissuto racconta

TG 22:42 di giovedì 06.08.2015

Condividi