La foresta vergine arretra
La foresta vergine arretra (©Paolo Martino)

Giungla tropicale in fumo

L'area di foresta vergine distrutta nel 2020 equivale alle dimensioni dei Paesi Bassi, con un aumento del 12% rispetto al 2019

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'area di foresta tropicale vergine distrutta nel 2020 equivale alle dimensioni dei Paesi Bassi, con un aumento del 12% rispetto all'anno precedente nonostante la crisi economica globale, secondo un rapporto pubblicato mercoledì.

 

Sono stati 4,2 i milioni di ettari di questo ecosistema essenziale per il pianeta scomparsi, andati in fumo o abbattuti dagli esseri umani, secondo i dati di Global Forest Watch basati su rilevazioni satellitari che evidenziano come il Brasile sia al primo posto del Brasile come deforestazione tropicale.

ats/joe.p.
Condividi