Gli Stati Uniti registrano ormai quasi un terzo dei contagi su scala mondiale (Keystone)

Il Covid-19 flagella l'America

Ancora più di duemila morti negli USA, che registrano quasi un terzo del totale globale dei contagi. I vettori aerei americani impongono le mascherine

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli Stati Uniti hanno registrato in 24 ore altri 2'053 decessi legati al nuovo coronavirus, secondo il conteggio aggiornato giovedì sera dalla Johns Hopkins University. Dopo un breve calo registrato domenica e lunedì, quello di ieri segna il terzo giorno consecutivo con oltre 2’000 morti e porta il bilancio delle vittime americane a 62.906 in totale dall'inizio della pandemia, secondo i dati costantemente aggiornati dall'università statunitense.

Gli Stati Uniti sono di gran lunga la nazione più colpita dal Covid-19, davanti a Italia (27’967 morti), Regno Unito (26’711), Spagna (24’543) e Francia (24’376). Il nuovo coronavirus ha ucciso almeno 230'000 persone in tutto il mondo dalla sua comparsa a dicembre in Cina. Gli USA, con oltre un milione di casi diagnosticati di Covid-19, rappresentano da soli quasi un terzo dei casi ufficialmente registrati in 195 Stati e territori in tutto il mondo.

Sempre giovedì Delta Air Lines, American Airlines e United Airlines hanno deciso di rendere obbligatorio l'uso delle mascherine a bordo degli aerei contro la diffusione del coronavirus. Il sindacato degli assistenti di volo e alcuni parlamentari democratici stanno facendo pressione sul Governo federale per imporre ufficialmente le mascherine negli aerei.

Stati Uniti, tra salute ed economia

Stati Uniti, tra salute ed economia

TG 20 di venerdì 01.05.2020

 
 
ATS/Reuters/EnCa
Condividi