Il Regno Unito "saluta" Filippo

Il silenzio del paese e gli onori militari hanno accompagnato il corteo funebre verso la cappella di St.George alla presenza di una trentina di persone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Regno Unito ha osservato il silenzio per un minuto alle ore 15 (le 16.00 in Svizzera), dopo i fischi tradizionali dei reparti della Marina, in contemporanea con l'avvio delle esequie del principe Filippo, consorte della regina Elisabetta per 73 anni, morto 99enne venerdì  9 aprile.

Sono tanti i britannici, celebri e non, che hanno osservato il minuto di silenzio. Tra loro, personalità di governo come il premier Tory, Boris Johnson, che ha rinunciato al suo posto alle esequie per lasciar spazio ai familiari.

RG 18.30 del 17.04.21: la corrispondenza di Giancarlo Ciccone
RG 18.30 del 17.04.21: la corrispondenza di Giancarlo Ciccone
 

Il feretro è stato caricato su una Land Rover modificata ad hoc su progetto dello stesso duca di Edimburgo, con le sue insegne di veterano della Royal Navy. I funerali, nella cappella di St George, sono stati celebrati dall'arcivescovo anglicano di Canterbury, Justin Welby, e dal rettore delle chiese di Windsor, David Connor, alla presenza d'una trentina di persone all'interno - tutti con mascherine - e di alcune altre decine con i reparti militari d'onore all'esterno, a causa delle restrizioni Covid-19. La regina Elisabetta è stata sola al primo banco della chiesa.

Fra le ultime note musicali, anche quella di una cornamusa suonata da un militare dei reparti d'onore scozzese in kilt, a testimonianza dell'amore per la Scozia - e per la residenza estiva di Balmoral - che accomunava il duca di Edimburgo e la regina.

L'ultimo saluto a Filippo

L'ultimo saluto a Filippo

TG di sabato 17.04.2021

 
ATS/sdr
Condividi