Il maltempo flagella gli USA

Tornado, piogge insistenti e tempeste di vento hanno causato la morte di una dozzina di persone e devastato vaste aree in vari Stati meridionali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Almeno undici persone sono morte nel sud degli Stati Uniti negli ultimi giorni, dove si sono verificati violenti tornado che hanno raso al suolo diverse case e lasciato migliaia di famiglie senza energia elettrica. Le tempeste, accompagnate da forti venti, hanno investito diverse località nel sud della nazione da venerdì e si prevede che si spostino verso est e nord domenica, stando a quel che riporta il servizio meteorologico nazionale, che ha emesso allarmi per diversi Stati meridionali.

Tra le persone decedute vi sono un poliziotto e un pompiere: sono stati investiti da un'auto in Texas dopo essere intervenuti per portare soccorso a incidenti stradali. In Louisiana una coppia è stata trovata morta vicino alla loro casa mobile distrutta dalla tempesta; lo sceriffo della contea ha dichiarato alla stampa che “tutto è sottosopra, ci sono detriti ovunque ed è una situazione sconsolante”.

Nello Stato dell’Alabama sabato tre persone sono state trovate senza vita in un’area della quale un’emittente locale mostrava immagini di case distrutte e linee elettriche interrotte. In totale oltre 200’000 persone sono rimaste senza energia domenica mattina, con la Carolina del Nord e l'Alabama che sono tra le aree più colpite, secondo quanto riferito dalla stampa americana.

 
Condividi