Immersioni nella storia

In Grecia si può unire l’attività subacquea a una visita archeologica

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nei pressi dell’isola di Peristera, nell’Egeo occidentale, c’è un sito archeologico sottomarino che è stato inaugurato l’estate scorsa. In quel luogo nel V secolo era naufragata una nave mercantile che trasportava migliaia di anfore. Il relitto e le anfore (ancora in ottimo stato di conservazione) si trovano a circa 30 metri di profondità e possono essere visitati dai subacquei.

Solo quelli in possesso delle necessarie certificazioni possono fare questo tuffo nella storia. Gli altri dovranno “accontentarsi” di visitare il parco archeologico sottomarino attraverso la realtà virtuale: una possibilità che i turisti possono sperimentare al museo di Alonissos.

Le autorità locali vorrebbero proporre queste immersioni anche in altri 4 siti di naufragi, ma vorrebbero anche evitare di provocare un turismo di massa.

Condividi